Regione Lombardia mette a disposizione 19 milioni di euro per consentire l’adozione delle misure necessarie a garantire la ripresa dell’attività di impresa mantenendo misure di sicurezza.

Soggetti beneficiari

Micro e piccole imprese di tutti i settori.

Spese ammissibili

Saranno ammissibili le spese sostenute a far data dal 22 marzo 2020 riferite a:

– macchinari per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali;

– strumenti di aerazione;

– strumenti di igienizzazione per i clienti/utenti;

– interventi strutturali o temporanei nonché arredi necessari a garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale;

– acquisto di prestazioni e/o strumenti relativi al monitoraggio e controllo dell’affollamento dei locali;

– acquisto di dispositivi di protezione individuale (mascherine);

– acquisto di strumenti per la misurazione della temperatura corporea a distanza;

– sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali;

– strumenti di comunicazione (segnaletica);

– interventi formativi sulle prescrizioni e sui protocolli da adottare nell’esercizio dell’attività.

Agevolazione

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 60% per le piccole imprese e al 70% per le micro-imprese. Il contributo è concesso nel limite massimo di 25.000 euro.

L’investimento minimo richiesto è pari a 2.000 euro

ATTENZIONE! Le domande potranno essere presentate dal 28 maggio 2020.

Il bando Safe Working è pubblicato e gestito da Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, è una misura differente rispetto a Impresa Sicura di Invitalia.

Per qualsiasi informazione contattaci al numero 0303533886 o scrivi a info@projectgroup o al tuo consulente di fiducia; saremo lieti di aiutarti.