La crisi che stiamo vivendo obbliga le aziende italiane a riorganizzare il proprio lavoro e le costringe ad una rivisitazione dei processi e delle modalità operative. E’ necessario, quindi, rivedere sia dal punto di vista strategico sia dal punto di vista operativo tutto ciò che riguarda la vita d’impresa.

Project Group società specializzata nella consulenza di Direzione e Organizzazione Aziendale si propone come partner per la progettazione ed implementazione di una Piano di Ripresa.

Cosa proponiamo

Project Group intende accompagnare l’Azienda nella progettazione, sviluppo e implementazione di un Piano di Ripresa finalizzato a supportare l’organizzazione nel ridisegnare la propria strategia e la propria architettura organizzativa (risorse umane e processi operativi).

Tale piano consentirà la gestione degli obiettivi e il raggiungimento dei risultati attesi.

Come si articola l’attività?

L’ attività proposta si articola nelle seguenti fasi:

1

Analisi dello stato di salute dell’azienda

  • analisi economica e finanziaria e definizione del Punto di Pareggio (BEP);
  • ricerca di fonti di finanziamento (liquidità).
2

Valutazione della domanda e sua evoluzione

  • valutazione dei competitor ancora presenti sul mercato;
  • determinazione del trend di domanda;
  • analisi degli elementi distintivi del bene/servizio offerto e della value proposition;
  • individuazione della quota di mercato potenziale.
3

Definizione e implementazione del Piano Strategico

  • definizione degli obiettivi di impresa sulla base di:
    • visione dell’imprenditore;
    • previsione della domanda;
    • risorse finanziarie recuperate;
  • definizione del Piano Operativo per traguardare gli obiettivi del piano strategico: ridefinizione dei processi e individuazione degli indicatori di performarnce (kpi).
4

Supporto, gestione e monitoraggio dell’attività d’impresa

  • sviluppo del crono-programma ed implementazione delle azioni previste nel piano operativo:
    • creazione di ‘cruscotti’ per il monitoraggio e condivisione dei risultati prodotti e per la validazione delle scelte effettuate;
    • supervisione dello stato di avanzamento e risoluzione di eventuali criticità;
    • aggiornamento costante del Piano operativo e del Piano Strategico ed eventuale retroazione;
    • eventuale supporto operativo nello sviluppo delle attività (temporary manager).
5

Realizzazione di un Business Continuity Plan (BCP)

Il Piano di Continuità Operativa comprende:

  • determinazione degli eventi, analisi dei rischi e determinazione della probabilità;
  • risorse coinvolte;
  • elenco contromisure;
  • procedure operative applicazione delle contromisure;
  • KPI (indicatori di efficacia ed efficienza delle contromisure);
  • piano e strumenti di validazione del BCP;
  • test di validazione del BCP.
Consulente

Armando Marini

Partner e Amministratore

I nostri approfondimenti

Consulenza significa anche divulgazione.
Leggi le ultime novità in materia di normative, leggi e bandi di interesse per il tuo business.

Esplora

Scarica la certificazione ISO 9001:2015 per la gestione della qualità

Scarica la certificazione ISO 29990 per la formazione