NEWS

News: Ricerca e Sviluppo gratuita fino al 50% con il credito d'imposta



17 Gennaio 2017

Il credito d'imposta per attività di ricerca e sviluppo esce modificato e potenziato dalla manovra per il 2017, un'ottima notizia per le aziende interessate a godere dei benefici previsti.

Principali cambiamenti della manovra 2017
- Proroga di un anno la validità dell'incentivo, estendendone la durata fino al periodo in corso al 31 dicembre 2020;
- aumento del beneficio fino al 50% per tutte le tipologie di spesa;
- inserimento tra le spese ammissibili dei costi relativi a tutto il personale impiegato in attività di ricerca e sviluppo, sia altamente qualificato che tecnico;
- aumento dell'importo massimo dell'incentivo annualmente riconoscibile da 5 a 20 milioni di euro.

Quali categoria di spese sono ammesse?
- Utilizzo di personale altamente qualificato impiegato nella ricerca;
- quote di ammortamento acquisizione o utilizzazione strumenti e attrezzature;
- contratti di ricerca con università, enti di ricerca, imprese (come Project Group), start up innovative;
- competenze tecniche industriali.

Ma non solo, nelle spese ammissibili rientrano perciò i servizi di ricerca e sviluppo di Project Group: le aziende potranno così godere di un risparmio del 50% delle spese sostenute. 
Per maggiori informazioni siamo a vostra disposizione, non perdetevi questa opportunità!